lunedì 29 agosto 2016

Ritratti ME e altre novità



Ecco il motivo della mia assenza sul blog: qualche novità in corso d'opera! Chi mi segue nei social lo avrà già notato e sa che da qualche tempo mi sto dedicando maggiormente al disegno, in particolare ai ritratti personalizzati che realizzo su commissione.
Da quando Anna (Tulimami) mi ha chiesto il suo tanto desiderato ritratto ovale, ho iniziato ad appassionarmene sempre di più, ed è un bene per me, perché avevo abbandonato il disegno forse da troppo tempo!


 Lo stile retrò e l'ovale ricorda i ritratti di una volta, quando appesi alla parete rendevano più intimo e personale il focolare domestico.
Li vedo come l'alternativa più nostalgica e vintage del ritratto fotografico. Una decorazione da appendere al muro o da tenere sulla mensola preferita (il mio è sulla mensola del mio angolo craft!).



Ma non ho abbandonato il cucito...giammai! Il ritratto, infatti, è consegnato con la speciale e nuovissima Custode delle Piccolecose, un originale sacchetto serigrafato e cucito a mano da me. Riporta il nuovo logo (a proposito lo avevi notato?) e un vaso di fiori che sembrano giocare con la frase motivazionale "Enjoy the little thing"...ormai divenuta nel tempo il mio mantra personale!

 

E sto realizzando anche una mia personale collezione con i ritratti di personaggi che amo. Puoi seguire sul Instagram o Facebook tramite l'hashtag #bestportraitcollection tutti i ritratti che aggiungerò man mano.

Frida Kahlo
 
Amy Winehouse

Prima ti ho accennato del nuovo logo, l'ho cambiato senza stravolgerlo troppo, ho mantenuto un font calligrafico, ma più "corposo". Poi ho giocato un po' con l'immagine coordinata, bigliettini e tag da applicare al nuovo packaging (le Custodi di cui vi ho parlato prima). Tutto stampato in serigrafia.



Come payoff ho scelto semplicemente di aggiungere a Piccolecose la frase "Per persone gentili", perché ormai vi conosco bene e so che lo siete! Mi piace pensare che ognuna delle mie Piccolecose nasca da un atto gentile e, che sia destinata a una persona cara o a noi stessi, continui, pur trattandosi di un semplice oggetto, a vivere e far vivere successivi atti e situazioni altrettanto gentili, come può essere un sorriso, per esempio.






Vi lascio con una frase di Lao Tse che dice:
La gentilezza nelle parole crea confidenza; la gentilezza nel pensiero crea profondità; la gentilezza nel dare crea amore.

martedì 21 giugno 2016

Summer Gift Party. Pic nic in bicicletta tra creative, guarda il mio swap!

Benvenuta Estate!
Oggi festeggiamo il primo giorno d'estate con il Summer Gift Party (per saperne di più leggi qui), pubblicando nei blog e social le creazioni ricevute durante lo swap fra creative.
Il tema era il pic nic in bicicletta, così ho pensato di regalare alle mie compagne Maria Elisa del blog Needles and Skeins e sua sorella Laura questa borsa in stile provenzale, perché immaginavo il pic nic in una bella e profumata distesa di lavanda.




Eh sì! Mi sono capitate non una, ma ben due creative! La borsa ormai era fatta (ma loro mi hanno detto che si scambiano di tutto, quindi tutto ok!), però volevo lasciare ad entrambe un piccolo ricordo dello swap, così ho realizzato queste due sferette imbottite e al profumo di lavanda, che potranno mettere in borsa per profumare tutti i loro oggetti, o come profuma cassetti, ma me li vedo benissimo anche come puntaspilli visto che Maria Elisa e Laura sono due super creative che cuciono benissimo!






Il mio pacchetto al profumo di lavanda è arrivato senza intoppo a destinazione...




Ma cosa ho ricevuto io? Ve lo avevo detto che sono due sorelle super creative no?
Adoro questo simpaticissimo plaid stampato con delle fette di anguria con timbri realizzati con le patate!!
Ormai non ne posso fare più a meno, lo porto sempre con me durante le mie passeggiate in bicicletta lo stendo sull'erba quando ho voglia di disegnare o leggere un libro in tutta tranquillità. Non è bellissimo?





Così, anche quest'anno, il Summer Gift Party è stato strepitoso! Avete partecipato in tantissime, vi ringrazio e abbraccio tutte, una per una!! Per vedere tutte le creazioni che hanno rallegrato i nostri animi e il web in questi giorni cercate l'hastagh #summergiftparty!

Ma io e Antonella di Blog a Cavolo, compagna e amica inseparabile in questa avventura non ci fermiamo qui e stiamo progettando cose belle anche per il prossimo anno...che ne direste di vederci dal vivo la prossima volta?

giovedì 16 giugno 2016

Borsa Navy. Il tutorial step by step.






Anche per questa primavera-estate lo stile navy o detto anche alla "marinara", con le righe protagoniste sempre chic e intramontabili, torna puntualmente a colorare gli armadi e gli outfit di tutte le "righe-addicted" come me.
Così, quando ho visto sul sito di Panini tessuti e tendaggi questa stoffa a righe bianche e blu, non ho resistito...l'ho presa!
Ho realizzato questa borsa perfetta sia per la città che per il mare, ironica e chic allo stesso tempo.
Si sposa benissimo con il ciondolo della nuova collezione Sailor dei miei bijoux di legno, che taglio e dipingo a mano.



Questa borsa è così bella che ho deciso di condivederla con voi, con un tutorial descritto passo per passo, perché sono sicura che piace anche a voi! Che dite, ho fatto bene?


Materiali:
- tessuto blu 2 pezzi di cm 38x30 (davanti e dietro borsa)
- tessuto a righe 2 pezzi cm 38x40 (interno borsa) + 2 strisce di cm 38x10 (per esterno borsa) + 4 strice di cm 4x12 (passanti per manici)
- manici di plastica

Procedimento:

Foto 1 - 2 - 3

Applica con gli spilli e dritto contro dritto la striscia a righe sul tessuto blu (foto 1). Cuci a 1 cm dal bordo. Ripeti anche per il dietro della borsa.
Stira e unisci il davanti con il dietro, cuci su tutti i lati tranne quello superiore (foto 2).  Ripeti questa operazione anche per i due pezzi di stoffa a righe (interno borsa), ma lascia alla base un'apertura di circa 20 cm (servirà per rivoltare la borsa a dritto). Ora abbiamo ottenuto due "sacchetti":  uno per l'esterno e uno per l'interno della borsa.
Con la squadretta segna un quadrato di 3 cm nei due angoli angoli inferiori, sia per il "sacchetto" interno borsa che per il "sacchetto" esterno (foto 3).

Foto 4 - 5 - 6

Taglia gli angoli (foto 4). Unirsci fra loro i lati destro e inferiore in corrispondenza delle cuciture (foto 5) e cucile tra loro. Questo procedimento serve per dare profondità alla base della borsa.
Fai uno zig-zag tutto intorno tranne che nella parte superiore (operazione da fare sia per il sacchetto esterno, sia per quello interno tranne, in quest'ultimo, nell'apertura alla base) (foto 6).

Foto 7 - 8 - 9

Inserisci il "sacchetto" esterno dentro quello interno dritto contro dritto (foto 7).
Piega i 4 passanti dei manici a metà sul lato lungo e stirali, riaprili e piega ancora i due lati verso il centro (foto 8). Ripiega di nuovo verso il centro e stirali (foto 9), poi fai un'impuntura sul lato lungo a una distanza di circa 2 mm da bordo.

Foto 10 - 11 - 12

Inserisci i passanti attraverso i fori dei manici (foto 10). Posiziona i manici e fissali con gli spilli verso l'interno della borsa, al centro e tra i due sacchetti dritto contro dritto (sul davanti e dietro della borsa) (foto 11 e 12).

Foto 13 - 14 - 15

Cuci lungo tutta la circonferenza superiore a circa 1 cm dal bordo (foto 13).
Fai passare il "sacchetto" esterno (che adesso si trova al suo interno) attraverso l'apertura alla base del sacchetto esterno. Rivolta tutto a dritto come nella foto qui sotto.




Cuci e chiudi l'apertura (foto 14). Inserisci il "sacchetto" a righe all'interno della borsa, fissa con alcuni spilli e cuci lungo tutta la circonferenza con un'impuntura a circa 5 mm dal bordo (foto 15).
La tua borsa in stile navy è finita!




I tessuti di questo tutorial e i manici di plastica li trovi sul sito di Panini Tessuti, il ciondolo Sailor fa parte della nuova collezione di bijoux in legno che ti presenterò molto presto!


sabato 4 giugno 2016

Summer Gift Party. Scopri chi è la tua compagna di swap!






Eccoci arrivati alla seconda fase del nostro Summer Gift Party:
l'estrazione delle partecipanti abbinate e lo scambio delle creazioni!

Io e Antonella di Blog a Cavolo non immaginavamo tanto entusiasmo e partecipazione
quando abbiamo pensato a questa seconda edizione del Summer Gift Party.
Grazie di cuore a tutte per aver accettato il nostro invito!

Ora non vi resta che scoprire chi è la vostra compagna di swap,
contattarvi, conoscervi (se non vi conoscete già!) e spedirvi i pacchetti.
Chi riceverà la mia borsa in stile provenzale?



Mamma che schifo! - Carla Corvasce
La Fusilla Creativa - Erika Petrino
L'Atelier sul Brenta - La casa dello Stile
Eventi Wonderworld - Simona Quaresima
Zucchero & Caffè - Fabcroc
Serena Scuderi - Laura Borio
Clara Battello - Martina Avancini
Monila Handmade - Ilaria Rossi
La gallina Rosita - Alessandra Avancini
Chiara Scaffini - Serena Reale
Funky Mondays - Eleonora Pighetti
Charline Bijoux - Daniela Pallozzi
Fiorigami - DIDUT
Tatami Chic - Tocchi di Grace
Monica Missoni - Noemi Tamburrini
Ely Principe - Tulita
Mariangela Vaia - Marmellata di Nuvole
Si ti voglio - Manoalmente Silla
Blu Margot - Tighist Rudelli
Antonella Blog A Cavolo - Cuony gioielli artigianali
Dadamour - Teresa Mazzucchetti
Think - giochi d’inchiostro - Le creazioni di Maria
Claudia Sottopietra - Rocchetti e pois
Romina Zugliani - A 4 mani
Francesca Mastrogiacomo - La casa sull’albero Turchese
Jdeebella - Vivere una favola bijoux
Melinda Pix - My delicious creative corner
Beatrice Radaelli - A fish on a cloud
Lucia Curina - Maestra Ami
Maria Luisa Galeazzo - Lisa Piccolecose
Mirtia Razzi - I ManuFatti
Claudia Cremonte - Oh Ricami
Federica Campanaro - Cri Erre
Laura Anna Abelli - Carla Molinari
Auguriamo.blogspot - 7Vite
Le idee della Vale - La foresteria provenzale 
Carla Cugno Garrano - Neva Filo Amore e Fantasia
Ide Ali - Io e Carlotta 
Stelle Gemelle - Shaula

Accordatevi per la spedizione delle vostre creazioni, speditele possibilmente
entro il 10 giugno, e comunque più o meno nello stesso giorno,
per essere sicure di riceverle entro il 21 giugno,
il 1° giorno d'estate e giorno in cui festeggeremo tutte insieme il Summer Gift Party!
Infatti, il 21 giugno, tutte noi pubblicheremo nei nostri blog (e/o social)
un post in cui racconteremo la nostra personale esperienza.

Io e Antonella vi abbracciamo tutte, ringraziandovi ancora per aver partecipato
al nostro pic nic in bicicletta e sperando vi siate divertite tanto quanto ci siamo divertite noi

venerdì 13 maggio 2016

Il movimento delle Gocce Gentili ha conquistato anche me!



Quando ho letto sul suo blog, qualche mese fa, dell'iniziativa di Anna (aka Tulimami) e delle sue Gocce Gentili, non ho potuto non appassionarmene fin da subito.
Le Gocce Gentili non sono altro che piccoli regali anonimi (quelle di Anna sono tenerissime gocce di carta) lasciati in qualche posto nel mondo: nel cesto di una bici, tra le serrande di un negozio...persino tra le mensole di un supermercato!
Piccoli grandi gesti gentili che regalano un sorriso a chi li trova, e poi con un messaggio bellissimo, quello di "far piovere gentilezza a caso".


Goccia Gentile di Tulimami

Ma cosa centrano le mie pietre disegnate? Centrano...centrano tantissimo perché la scorsa estate, un po' annoiata dal dolce fa niente vacanziero, ho iniziato a disegnare fichi d'India (ero nella bella Sicilia) sopra le pietre raccolte sulla spiaggia. Le ho chiamate #pietrocartoline, alcune le ho lasciate lì, altre le ho portate a casa e regalate ad amici come souvenir (eh eh...la crisi...).

Non ci è voluto molto ad associare le due cose  #goccegentili + #pietrocartoline= gentilezza a profusione!




Le mie pietre ora sono #goccegentili che lascio a terra o nelle panchine verdi che si trovano nella passeggiata Lungo Po, vicino a casa mia. Ho scelto per loro questo posto perché è frequentato da diverse tipologie di persone: famiglie con bambini, anziani, senza tetto, musicisti, sportivi... e mi piace l'idea che qualcuno le trovi proprio lì...non so dirti perché! Forse per la vicinanza con l'acqua, il fiume Po e il suo collegamento con il mare, è un po' come restituire alle pietre il loro ambiente naturale...forse.








Se ti ho fatto venire voglia di far parte delle "sgocciolatrici seriali", nel blog di Anna trovi tutte le informazioni, e ti spiega anche come è nata questa idea e da cosa è stata ispirata.

Inoltre, Tulimami, che è una bravissima artigiana, ha realizzato delle Gocce Gentili da indossare, io ovviamente, non potendo smentire la mia passione per le collane, ne ho acquistata subito una (packaging adorabile, mi ricorda quello de 'I Fiammiferini'...te li ricordi?).

Ma, soprttutto, la cosa più bella ed emozionante è che una parte del guadagno verrà donato al Dynamo Camp, un luogo nato per ospitare gratuitamente e per un periodo di vacanza i bambini ammalati con le loro famiglie.
E concludo ancora con una frase bellissima: "Tante gocce gentili tutte assieme fanno una pioggia, ma anche una goccia soltanto è utile perché può dissetare un uccellino".



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...